Cronaca

Camorra, arrestato Raffaele ‘O Spagnuolo’: considerato vertice del clan Amato-Pagano e coinvolto in altri omicidi della Faida di Scampia

I carabinieri hanno arrestato Raffaele Amato, considerato vertice di un clan di camorra e coinvolto in altri omicidi della Faida di Scampia. In particolare, gli omicidi ed i ferimenti in riferimento sono avvenuti a Napoli e Arzano il 25 settembre 2007 e il 9 febbraio del 2008.

Camorra, arrestato Raffaele Amato: coinvolto in altri omicidi della Faida di Scampia

I carabinieri hanno eseguito una ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di Raffaele Amato e considerato vertice dell’omonimo clan Amato-Pagano accusato di essere coinvolto nell’omicidio pluriaggravato di Salvatore Ferrara, del ferimento di Ugo De Lucia e Antonio Caldieri, nell’omicidio di Luigi Magnetti e Carmine Fusco. Accusato anche di detenzione e porto illegale di armi. I reati contestati sono avvenuti tutti tra Napoli ed Arzano il 25 settembre 2007 e il 9 febbraio 2008.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio