Cronaca

Camorra assolda minorenni per riscuotere il pizzo: costano poco

Camorra assolda minorenni per riscuotere il pizzo: costano poco. Sono ufficialmente tornati i “muschilli”.

Camorra assolda minorenni per riscuotere il pizzo

La camorra si serve dei ragazzini per riscuotere il pizzo. Sono tornati i muschilli: i ragazzini che negli anni ’80 e ’90 venivano arruolati dai clan per commettere delitti anche gravi, oggi sono lo strumento nelle mani dei nuovi boss, che affidano loro il ruolo di esattori per conto della criminalità organizzata.

Da Secondigliano a Pianura, da Afragola al Vomero, i racket è ovunque e a Natale la situazione peggiora.  Purtroppo, pagano tutti, commercianti e piccoli imprenditori. A detenere la situazione peggiore è Rione Sanità.


delinquenti


Rione sanità: è il peggiore per racket

Qui, nel quartiere del centro storico che cerca di lottare e resistere faticosamente recuperando spazi di libertà e di dignità civile, nelle ultime settimane il clan Sequino ha utilizzato poco più che bambini e adolescenti inviandoli a rastrellare il pizzo ai commercianti.

Un fenomeno degradante e che va a tutti i costi affrontato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button