Cronaca

Napoli, caos all’ospedale Cardarelli: “Letti in altri ospedali”

Caos all'ospedale Cardarelli: tutti gli altri presidi ospedalieri dovranno garantire la disponibilità di almeno 5 posti letto di area medica

Caos all’ospedale Cardarelli di Napoli: tutti gli altri presidi ospedalieri dovranno, fino al superamento dell’attuale fase critica, garantire quotidianamente la disponibilità di almeno 5 posti letto di area medica. Lo ha disposto, con apposita circolare, L’Unità di crisi regionale.

Napoli, caos all’ospedale Cardarelli

Dopo la riconversione dei centri Covid e dei pronto soccorso in attività ordinarie, si è registrato un afflusso record di malati da Napoli, ma anche dalla provincia, verso il Cardarelli che risulta essere l’unico presidio in grado di dare risposte a qualunque tipo di urgenza.

“La Rete ospedaliera della provincia di Napoli se da un lato mostra una riduzione sensibile dei ricoveri dei pazienti Covid, dall’altro registra una significativa ripresa degli accessi nei Pronto soccorso di pazienti non Covid con incremento dei ricoveri. In pratica 20 posti letto, ogni giorno, dovranno essere messi a disposizione affinché il Cardarelli vi possa ricoverare malati. La lista delle unità di degenza aggiuntive va trasmessa alla centrale operativa del 118 che potrà poi trasferire i pazienti”, si legge nella nota regionale.

 

Articoli correlati

Back to top button