Cultura ed EventiCuriosità

Capodanno con Amii Stewart a Napoli

Capodanno con Amii Stewart a Napoli: la dance music risuonerà per tutta la città partenopea.

Capodanno con Amii Stewart a Napoli

Anche quest’anno il capoluogo campano arricchisce il nostro Capodanno con un doppio palcoscenico: assisteremo al famoso concertone in piazza Plebiscito e il lungomare. Non a caso la prescelta per l’ultima notte dell’anno è Amii Stewart,  regina della dance music. Per i due eventi sono stati stanziati complessivamente 228mila euro.  Le danze, è il caso di dire, si apriranno a partire dalle 21,30.


amii stewart


Capodanno con Amii Stewart: il concertone

 

Quest’ anno il concertone sarà caratterizzato da un tuffo nel passato ma ancora di moda con la Stewart, accompagnata da artisti giovani e napoletani come Rocco Hunt e Ivan Granatino. Anche Sal Da Vinci calcherà la scena portando la canzone napoletana tradizionale. Queste le prime indiscrezioni che trapelano all’indomani dell’apertura delle buste con la 62enne Stewart che dovrebbe regalare le storiche performance della sua lunga carriera. Naturalmente non mancheranno sorprese, per esempio sul palco potrebbe materializzarsi anche Maria Nazionale. Ci sarà molta musica live grazie all’orchestra romana di 30 elementi guidata da Gerardo Di Lella.

Il lungomare

Sul lungomare saranno disposte diverse postazioni con disc jockey che metteranno musica di vari generi: da quelli più scatenati tipici della dance music, ad altri che vanno molto di moda. I palchi saranno 4 così disposti. Uno al Borgo Marinari con la musica degli anni ’70 e ’80. Il secondo lungo via Partenope all’altezza dell’Università con la musica latino-americana. Alla Colonna spezzata il terzo palcoscenico dove ci sarà esclusivamente musica dal vivo, animazione e il cabaret. Infine come da format consolidato la discoteca alla Rotonda Diaz, in tutti e quattro i punti lo spettacolo andrà avanti fino all’alba, per chi ce la farà a resistere.


capodanno

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button