Cronaca

Capri contro De Luca, i sindaci dell’isola dichiarano zona gialla dal 20 al 24 dicembre

Capri ed Anacapri contro De Luca: zona gialla dal 20 dicembre e fino al 24 quando scatterà la zona rossa nazionale

Capri resta zona gialla. Lo hanno disposto i comuni di Capri ed Anacapri con due apposite ordinanze che da domani, domenica 20 dicembre, applicheranno sull’isola le norme della fascia gialla. Una forte presa di posizione di sindaci Marino Lembo Francesco Cerrotta, in controtendenza con l’ordinanza regionale emessa dal governatore De Luca che ha confermato la zona arancione per i prossimo giorni fino al 24 dicembre quando scatterà la zona rossa nazionale.



Capri zona gialla dal 20 dicembre, le ordinanze

I due sindaci hanno infatti ritenuto che la situazione relativa all’emergenza Covid sull’isola di Capri non richieda l’applicazione delle norme della zona arancione. Sull’isola dunque, come prevedono le regole della zona gialla, bar ristoranti potranno riaprire al pubblico fino al 24 dicembre.


 


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button