Cronaca

Capri, scoppia la guerra tra gabbiani e piccioni: il massacro sotto gli occhi della gente

Panico a Capri per la guerra scoppiata tra gabbiani e piccioni. Un vero massacro che ogni giorno sconvolge la gente presente sul posto.

Scontro all’ultimo sangue tra piccioni e gabbiani

A Capri è scoppiata una vera e propria guerra tra gabbiani e piccioni. Si tratta di un vero e proprio massacro tra volatili che la gente, sia residenti sia turisti, sono costretti a vedere anche in pieno centro.

A rappresentare il problema maggiore sono soprattutto i gabbiani, i quali molto spesso infastidiscono anche persone sedute ai bar, in cerca di cibo. Il tutto accade nella Piazzetta.

Ieri il presidente dell’Ascom di Capri Luciano Bersani ha inviato una lettera ufficiale al sindaco ed all’Asl Na 1 competente in materia. «La presenza ormai dannosa – scrive Luciano Bersani – crea anche molti problemi igienici, dei quali sono portatori questi volatili, per non parlare poi dei danni che arrecano sia alle attività commerciali della zona sia all’immagine stessa della Piazzetta. Il loro continuo scorrazzare tra i turisti, l’avventarsi tra i tavolini dei bar per cibarsi di stuzzichini, l’azzuffarsi tra i passanti per accaparrarsi una nocciolina, sono spettacoli indecorosi. Ieri mattina siamo arrivati sino al cruento scontro, un episodio che ha fatto inorridire i turisti e passanti che hanno assistito ad un vero e proprio banchetto da parte di un gabbiano che aveva ammazzato un piccione e consumato il suo pasto in pieno centro, sotto gli occhi di tutti».

Articoli correlati

Back to top button