Cronaca

Capri: si ferma il cuore in spiaggia, salvata con manovre e defibrillatore

Turista ha un infarto in spiaggia: una dottoressa e una volontaria della Croce Rossa la salvano con manovre e defibrillatore. Il fatto è avvenuto alla Marina Piccola di Capri. Fondamentale il defibrillatore installato nei pressi della Chiesetta di Sant’Andrea, a pochi metri dalla Spiaggetta dei Faraglione. La donna è ora ricoverata all’ospedale Capilupi.

Capri, turista colpita da infarto in spiaggia: salvata con manovre e defibrillatore

La turista italiana viene soccorsa della dottoressa e della volontaria, che non si conoscevano tra loro e poi trasportata all’ospedale caprese Capilupi da un’ambulanza. Con le due donne ha collaborato anche un turista di Como, che si è accorto del malore della donna.

Il testimone del salvataggio

L’imprenditore del mare Antonino Vaccaro, testimone del salvataggio, ha informato della vicenda il sindaco di Capri, Marino Lembo. E il primo cittadino ha lanciato un appello via web per rintracciare i due volontari che hanno salvato la vita della turista. Stamattina, domenica 6 settembre, il sindaco ed il Consigliere Delegato alla Sanità e Protezione Civile, Bruno D’Orazi, hanno ricevuto in Municipio, Elena Tornatore, giovane volontaria della Croce Rossa di Cassine (Alessandria), in ferie sull’isola.

Il sindaco ha spiegato:

Antonino Vaccaro ha segnalato questa bella storia e ci piace credere che si sia trattato di due angeli. In qualità di sindaco vorrei rintracciare i due giovani che hanno soccorso la donna in spiaggia salvandole la vita per ringraziarli personalmente a nome della cittadinanza di Capri, perché queste sono le storie che riscaldano il cuore”.

L’isola è piccola e non è stato difficile rintracciare le due protagoniste: ” Siamo felici di aver conosciuto Elena, una splendida persona che dedica il suo tempo agli altri – dice Lembo – e ci sembra doveroso un pubblico ringraziamento per quanto ha fatto”Rintracciata anche la dottoressa.La incontreremo, nei prossimi giorni, in Municipio. E’ stata una bella vicenda che ci fa riscoprire i valori dell’altruismo, inteso come servizio disinteressato“.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button