Cronaca

Napoli, baby gang assalta carabinieri e polizia: lancio di uova e petardi alle forze dell’ordine

Carabinieri aggrediti da baby gang a Napoli: lancio di uova e petardi nei confronti delle forze dell'ordine

Carabinieri aggrediti da una baby gang Napoli. Fortunatamente sono col fumogeni, petardi e uova. È accaduto nel centro storico di Napoli dove circa 40 ragazzini hanno preso di mira militari e anche agenti di Polizia tentando un agguato nei loro confronti.

Napoli, carabinieri aggrediti da una baby gang

Come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, i fatti si sono consumati nella serata di lunedì 30 novembre. Erano le 22 circa quando moltissimi giovani si trovavano tra Porta Capuana e il Borgo Sant’Antonio Abate. Hanno tra i 12 ed 16 anni e per “divertirsi” hanno scelto di attaccare le forze dell’ordine.

L’assalto

Prima hanno dato fuoco ad alcuni cassonetti della spazzatura, costringendo i vigili del fuoco ad intervenire. Sul posto arrivano anche una Volante della Polizia di Stato e un’auto dei Carabinieri. Nel tentativo di disperdere il gruppone di giovanissimi, vengono raggiunti da un lancio di petardi, fumogeni e uova.

Dopo poco sul posto sono giunte altre gazzelle del radiomobile e un paio di macchine dei militari della compagnia Napoli Centro. A quel punto i giovanissimi assalitori si sono dati alla fuga con i carabinieri che hanno identificato alcune persone che assistevano all’assalto. Quattro giovani: tutti maggiorenni (tra loro anche una donna e un 28enne affidato ai servizi sociali che aveva l’obbligo di essere a casa a quell’ora), ritenuti comunque estranei al raid.

Articoli correlati

Back to top button