Cronaca

Lido abusivo a Pozzuoli, arrivano i carabinieri: lettini, ombrelloni e solarium senza permessi

Carabinieri e Guardia Costiera scoprono lido abusivo a Pozzuoli nei controlli dei stabilimenti balneari presenti sul litorale flegreo

Ancora lidi abusivi scoperti Pozzuoli dove i carabinieri ed i militari della Guardia Costiera sono stati impegnati un’attività di controllo degli stabilimenti balneari presenti sul litorale flegreo, in un lido completamente abusivo.

Pozzuoli, scoperto un lido abusivo

Gli illeciti contestati al titolare vanno dall’illecita occupazione di area demaniale marittima per oltre 2mila metri quadri al deposito incontrollato di rifiuti abbandonato sull’arenile. Occupazioni per allargare l’offerta ai clienti e incrementare i propri introiti con nuovi ombrelloni e lettini, senza versare alcun canone demaniale al Comune.

E ancora, diverse le strutture abusive realizzate: un solarium di 160 metri quadri, un’area giochi, un deposito, una pedana con le docce e una struttura di 20 mq per i servizi igienici. Tutto senza autorizzazioni e in violazione del titolo di concessione rilasciato dall’ente gestore. Gli abusi sono stati sequestrati e il titolare denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Le sanzioni

Poche settimane fa, i militari dell’Arma e la Guardia Costiera hanno denunciato il titolare di un’associazione velica per aver installato, senza alcuna autorizzazione, pedane di legno, servizi igienici, depositi, spogliatoi e una vasca di accumulo di liquami interrata.

Tutto nella propria area in concessione sulla spiaggia delle “Monachelle”, in località Lucrino. Circa 3500 metri quadrati sono stati sequestrati. Poco distante, Carabinieri e Guardia Costiera hanno sequestrato – ad una società di nautica – una pedana in legno e un pontile abusivi. Sigilli a circa 160 metri quadrati di struttura. L’amministratore unico è stato denunciato.

Articoli correlati

Back to top button