Cronaca

Poggioreale, giovane detenuto tenta il suicidio in cella

Carcere di Poggioreale, tentato suicidio sventato da un agente: è riuscito a salvare la vita di un giovane detenuto

Tentato suicidio nel carcere di Poggioreale. Nelle ultime ore il pronto intervento di un agente penitenziario è riuscito a salvare la vita di un giovane detenuto intento a suicidarsi. Quasi in contemporanea a Benevento si è suicidato un detenuto di 27 anni trasferito da Palermo da soli due giorni, facendo salire a tre il numero dei suicidi in carcere in meno di 48 ore.

Carcere di Poggioreale, tentato suicidio sventato da un agente

A riferirlo è il segretario generale del Sindacato di Polizia Penitenziaria, Aldo Di Giacomo per il quale “l’emergenza suicidi negli istituti penitenziari ha toccato il livello più acuto. Altro che rapporto richiesto al D.A.P. dalla ministra Marta Cartabia per comprenderne le cause e individuare quali interventi possono essere implementati», osserva Di Giacomo. «Non c’è più tempo da perdere in studi e statistiche. L’unico modo per intervenire efficacemente è quello dell’incremento degli organici sia specialistici, con le necessarie figure di educatori e psicologi, che di agenti, tra l’altro da formare per essere pronti ad affrontare queste situazioni”.

L’appello

“Ed è bene chiarire che non possono bastare poche centinaia di unità in più. Disponiamo di un operatore educatore ogni circa 92 detenuti – sottolinea – mentre i servizi di assistenza psicologica sono ridotti a casi sporadici. È necessario programmare assunzioni per altre 4mila unità se si vuole realmente affrontare tutte le numerose problematiche degli istituti penitenziari”.

Articoli correlati

Back to top button