Cronaca

Cardito: la mamma ha assistito al pestaggio a morte del piccolo Giuseppe

CARDITO. La domanda che tutti si stanno ponendo in questi giorni sulla vicenda del bimbo di Cardito è sempre la stessa: il piccolo Giuseppe si sarebbe potuto salvare? Ebbene sì. La madre del povero bambino avrebbe assistito inerme al pestaggio.

 

Il pestaggio del piccolo Giuseppe e la madre che assiste inerme

Giuseppe poteva essere salvato. La sua agonia potrebbe essere durata un paio d’ore. Con la mamma, e il patrigno, che avrebbero cercato di medicarlo dopo il pestaggio a sangue. Ma la vicenda, da quanto appare, in sarebbe svolta in modo ancor più tremendo: la mamma non solo era presente quando Tony ha picchiato due dei suoi tre figli, ma non ha fatto niente neanche quando il bambino ha perso i sensi ed è iniziata la sua lenta agonia. Ci sono due momenti nella trama dell’orrore di Cardito sui quali i dubbi sono pochi e dentro i quali s’incastrano le responsabilità di Valentina Casa, la mamma del bambino, che ancora non ha un avvocato e quindi va considerata, al momento, non indagata. Quei due momenti li scandiscono la telefonata che Tony ha fatto a sua sorella, alle 10 di domenica, e l’arrivo della madre del 24enne a casa della coppia, alle 12.30.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button