Cronaca

Carro funebre senza assicurazione, la denuncia dei parenti del deceduto

NAPOLI. Carro funebre senza assicurazione, la denuncia dei parenti del deceduto. Fermato dai vigili del fuoco, il carro era senza documenti validi.

Carro funebre senza assicurazione, la denuncia

Scoperto alla fine del funerale, la polizia ha sequestrato il carro funebre mancante di revisione ed assicurazione. Il sequestro è avvenuto al carro di una nota agenzia funebre ed il sequestro è stato valido fino al giorno seguente, giorno in cui l’assicurazione è stata riattivata. Pur pagando le multe e le tasse, la compagnia funebre non ha potuto concludere il funerale e da qui sono partite le lamentele dei parenti del morto.


carro funebre


La causa

Nonostante la richiesta dell’agenzia funebre di concludere il rito ad un’altra agenzia, questo non è stato possibile. Di conseguenza il rito è stato completato il giorno dopo, all’attivazione dell’assicurazione. Per questo motivo i parenti del defunto hanno deciso di fare causa all’agenzia funebre.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto