Cronaca

Carte di credito e dati rubati online: in manette anche un napoletano

NAPOLI. Un napoletano che in rete si nascondeva dietro lo psuedonimo di Dannylogort è stato arrestato questa mattina. L’uomo è infatti colpevole di rubato, clonato e messo in vendita una grande quantità di carte di credito e dati personali. Le operazioni, come riportato da Il Mattino, sono iniziate nel corso del 2010 e hanno fruttato un giro d’affari pari a 530 milioni di dollari. Su di lui pendeva infatti un mandato d’arresto internazionale.

L’arresto

L’uomo è stato arrestato nella giornata di ieri dagli agenti della polizia postale della Campania che hanno lavorato insieme al dipartimento investigativo della sicurezza interna degli Stati Uniti. Nel corso di queste operazioni sono state arrestate anche altre dodici persone. Si presume che il capo di questa organizzazione sia un uomo di nazionalità ucraina.

L’operazione di sicurezza ha coinvolto ben sedici paesi ed è stata chiama Infraud.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button