Cronaca

Casamarciano, autotrasportatore muore nella cava

CASAMARCIANO. Tragedia nella cava: ieri mattina un 58enne è morto all’interno della cava di località Olivella, al confine tra Casamarciano e Tufino. L’uomo, Giuseppe C. di Barano d’Ischia, autotrasportatore, era arrivato nel nolano per effettuare un carico di sabbia insieme ad un collega. Intorno alle 7,40 il dramma: il 58enne si è accasciato al suolo improvvisamente ed è morto. Inutili i soccorsi, il camionista è stato colto da infarto fulminante. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Autotrasportatore morto nella cava

Sul posto sono giunti i carabinieri, personale dell’Asl Na3 e gli agenti della polizia locale di Casamarciano. La salma è stata sequestrata e trasportata al Secondo policlinico di Napoli per consentire lo svolgimento dell’autopsia. Sono in atto accertamenti della procura della Repubblica presso il tribunale di Nola per verificare eventuali responsabilità in materia di sicurezza sul lavoro.

Articoli correlati

Back to top button