Cronaca

Casamicciola, inchiesta sullo spreco di fondi. No di De Luca a Calcaterra

Casamicciola, inchiesta sullo spreco di fonda. No di De Luca a Calcaterra. Il filone investigativo ricopre due aspetti

Scatta l’inchiesta sullo spreco di fondi dopo il dramma di Casamicciola. I magistrati della Procura di Napoli hanno già incontrato i carabinieri forestali con un obiettivo chiaro. Puntano a delimitare l’area nella quale verranno messi in campo verifiche e controlli, atti irripetibili, ovvero un incidente probatorio al fine di accertare responsabilità e dinamica della voragine che ha devastato la vita di almeno dodici persone come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Casamicciola, inchiesta sullo spreco di fondi

Il filone investigativo ricopre due aspetti: da un lato, infatti, c’è la storia delle segnalazioni inascoltate da parte dell’ex sindaco Giuseppe Conte. Dall’altro, il tragitto lento e tortuoso di tre progetti di bonifica, che puntavano a mettere in campo delle barriere contro il crollo di quell’ammasso di pietre e fango che sabato ha sconvolto la vita dell’isola e non solo.

De Luca dice ‘no’ a commissario Calc

Con una lettera inviata a Palazzo Chigi, la Regione Campania ha espresso parere negativo sulla nomina da parte del Consiglio dei Ministri, di Simonetta Calcaterra a commissario per l’emergenza Casamicciola. La Calcaterra è da luglio scorso commissario straordinario del Comune di Casamicciola dopo lo scioglimento dell’ente per le dimissioni della maggioranza dei consiglieri.

La nomina era stata decisa domenica dal Cdm ma il parere della Regione è vincolante. Il ministro per la Protezione civile e per le politiche del Mare, Nello Musumeci, sarà in Aula al Senato giovedì alle 11.30 per un’informativa sulla vicenda di Ischia. Lo si apprende al termine della conferenza dei capigruppo di palazzo Madama.

Articoli correlati

Back to top button