Cronaca

Case occupate abusivamente a Napoli, al via il processo

Case occupate abusivamente ad Arzano, in provincia di Napoli: una decina di persone finirà a processo. Sono stati, infatti, notificati gli avvisi di conclusione indagine a persone ritenute appartenenti alla criminalità organizzata del posto. Le indagini sono state svolte dalla Polizia Locale.

Napoli, case occupate abusivamente: presto il processo

Processo inevitabile per circa 10 persone che occupavano abusivamente alloggi popolari ad Arzano. Secondo fonti legali, sono stati notificati gli avvisi di conclusione indagine a persone ritenute appartenenti alla criminalità organizzata del posto. Le indagini sono state svolte dalla Polizia Locale.

Le indagini

L’attività investigativa ha permesso di far luce sulle attività criminali e smosso gli equilibri nella cosiddetta “167”, fortino dei clan locali, e nei territori limitrofi. La lotta all’abusivismo e alla camorra hanno esposto più volte il comandante finito nel mirino: non sono mancate minacce e intimidazioni, con l’affissione anche di un manifesto funebre con il suo nome, e pedinamenti “sospetti”.

Svelato pure l’uso elettorale degli alloggi. Gli agenti hanno realizzato un censimento, dettagliato, che ha restituito una mappa del malaffare: una descrizione delle aree occupate, degli abusi edilizi, delle morosità – quantificate in diverse centinaia di migliaia di euro – per canoni non corrisposti, ingenti somme mancanti per acqua e corrente non pagata e, infine, anche un calcolo delle massiccia evasione dei tributi perpetrata.

Mostra di più

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio