Cronaca

A 13 anni ferisce un 17enne con il tirapugni per una ragazzina: aveva un vero e proprio arsenale

Casoria, 13enne col tirapugni: ferito un altro minore al culmine di una lite scaturita, pare, per una ragazzina

Ancora violenza tra giovani nel Napoletano. A Casoria carabinieri hanno fermato un 13enne che, armato di tirapugni, ha ferito un 17enne al culmine di una lite scaturita, pare, per una ragazzina come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Casoria, 13enne col tirapugni: ferito un altro minore

Al culmine della lite, il giovanissimo ha colpito in pieno volto il rivale con un tirapugni. La vittima, fortunatamente, se l’è cavata con una ferita al sopracciglio, per lui prognosi di cinque giorni. I carabinieri della stazione di Casavatore, dopo aver visionato le immagini di video-sorveglianza, hanno individuato il 13enne: nella sua dimora hanno trovato un coltello a serramanico, uno a farfalla e uno multiamo. Inoltre due pistole giocattolo e una katana.

Le armi nascoste in villa

Con l’ausilio delle immagini di video-sorveglianza sono stati recuperati anche due tirapugni che il ragazzino aveva nascosto nella villa comunale di Casoria.

Articoli correlati

Back to top button