Cronaca

Casoria, Gianluca non ce l’ha fatta: morto il 27enne aggredito dall’ex della fidanzata

Il giovane ha lottato tra la vita e la morte per 50 giorni al Cardarelli di Napoli

Gianluca Coppola, il 27enne di Casoria colpito con tre colpi di pistola dall’ex della sua fidanzata, Antonio Felli, è morto dopo 50 giorni di agonia. Il giovane era ricoverato nel reparto di rianimazione dell’Ospedale Cardarelli di Napoli. Cambia dunque il capo d’imputazione per il 31enne che ora dovrà rispondere di omicidio volontario.

Casoria: morto Gianluca Coppola, cambia l’accusa per Antonio Felli

Secondo quanto accertato dalle indagini, Antonio Felli non gradiva che la sua ex fidanzata avesse intrapreso una relazione con Gianluca. L’8 aprile scorso Gianluca e il suo assassino si erano incrociati in un bar di Casoria, finendo per azzuffarsi. Felli, avuta la peggio nella zuffa si allontanò, e dopo essersi procurato una pistola si è recato sotto l’abitazione del 27enne ed esplose sei colpi colpendo tre volte alla schiena la vittima.

Secondo la direzione distrettuale antimafia di Napoli, che conduce le indagini, Antonio Felli, nonostante sia incensurato e ritenuto orbitante in uno dei gruppi affiliati alla galassia dei Moccia.

Articoli correlati

Back to top button