Cronaca

Castellammare di Stabia, Wwf a salvaguardia degli ippocastani

Claudio D’Esposito presidente del Wwf Terre del Tirreno ha riportato l’attenzione sul progetto dell’abbattimento degli alberi che costeggiano la strada, il viale degli ippocastani che conduce al Quisisana.

Castellammare di Stabia, Wwf non toccate gli ippocastani

‘Dietro l’accanimento del Comune di Castellammare di Stabia a voler eliminare tutti gli alberi del Viale degli Ippocastani, contro le stesse prescrizioni contenute nel parere della Soprintendenza, c’è la volontà di allargare la strada?” si chiede D’Esposito, il Wwf ha segnalato le presunte irregolarità e contraddizione dell’iter seguito.

Il Wwf continuerà a promuovere ogni azione a salvaguardare il filare dei centenari alberi superstiti di ippocastano he da essi prende il nome un indiscutibile elemento di bellezza e di fascino, nell’intento di ottenere l’apposizione ai patriarchi arborei, di oltre 100 anni di età, del vincolo monumentale ai sensi della legge 10/2013

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio