Cronaca

Castellammare, anziana sequestrata e rapinata in casa: arrestato il nipote

La polizia ha arrestato un 38enne precedenti per truffa, che ora deve rispondere di concorso morale e materiale con due complici in rapina

La polizia a Castellammare di Stabia, ha arrestato V.A., 38 anni, precedenti per truffa, che ora deve rispondere di concorso morale e materiale con due complici in rapina con sequestro di persona, vittima un’anziana. L’uomo arrestato oggi è nipote in terzo grado della vittima.

Rapina a Castellammare, anziana sequestrata

Le indagini sono partite dalla denuncia della donna il 16 luglio dello scorso anno; poche ore prima due persone si erano introdotte nella sua casa, sorprendendo alle spalle mentre rientrava, tappandole la bocca con le mani. Poi l’avevano spinta dentro l’appartamento e costretta a sedersi nel soggiorno, coprendole il volto con un vestito, intimandole di fare silenzio e minacciandola. Grazie a sistemi di videosorveglianza in zona e tracce ematiche sulla scena del crimine, il 4 novembre scorso era stata firmata dal gip di Torre Annunziata una prima misura cautelare nei confronti di uno dei rapinatori, A.A., 23 anni, che è ancora detenuto.

L’arresto

L’uomo arrestato oggi è nipote in terzo grado della vittima e abita nel suo stesso palazzo. Per i pm, ha fornito al complice le informazioni sull’esistenza di una cassaforte in quella casa e poi sulle abitudini di vita dell’ anziana, fino ad aprire il portone ai complici e nasconderli in casa in attesa del momento di agire.

Articoli correlati

Back to top button