Cronaca

Castello di Cisterna, sorpresi in possesso di droga e bombe carta: 2 arresti

Sono stati arrestati un 20enne e un 17enne per detenzione di droga ai fini di spaccio e di ordigni improvvisati

A Castello di Cisterna i Carabinieri hanno arrestato 2 ragazzi perché sorpresi in possesso di droga e di bombe carta. I due giovani erano a bordo di uno scooter e si trovavano nel complesso popolare 219/81.

Castello di Cisterna, scoperti con droga e bombe carta

I Carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna hanno arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio e per detenzione di ordigni esplosivi improvvisati un 17enne e Alessandro Zavatskyy, 20enne di Marigliano, già noto alle forze dell’ordine.

I militari della locale Sezione Operativa hanno fermato e perquisito i due ragazzi che si trovavano a bordo di uno scooter nel complesso popolare 219/81. Addosso al minorenne sono state trovate 79 dosi di crack, 17 di cocaina, 4 di hashish, 1 di marijuana e 635 euro verosimilmente provento illecito.

La perquisizione dell’appartamento

La perquisizione è continuata a casa del 20enne, dove sono stati rinvenuti e sequestrati 7 ordigni esplosivi impropri dal peso complessivo di 850 grammi. È intervenuto anche il nucleo artificieri dei Carabinieri di Napoli che ha sequestrato gli ordigni e messo in sicurezza la zona.

Il minorenne è stato trasferito presso il Centro di prima accoglienza dei Colli Aminei mentre il 20enne è in carcere in attesa di giudizio.

Articoli correlati

Back to top button