Cronaca

Cavallo contro auto, choc nel napoletano: due feriti

POZZUOLI. La scorsa notte, intorno alle 2, un cavallo si è scagliato contro una Fiat 500 X sulla Domitiana, tra Licola e Varcaturo. All’interno della vettura c’erano due fratelli, entrambi panettieri, che si stavano recando a lavoro.

Il cavallo, come riporta Il Mattino, ha letteralmente schiacciato il parabrezza e la parte superiore dell’auto, all’interno della quale i due ragazzi sono rimasti imprigionati per un lasso di tempo abbastanza lungo: entrambi riportano ferite.

Cavallo contro auto, paura a Licola

«Una scena raccapricciante, abbiamo visto la morte con gli occhi – affermano Carlo e Francesca, i due panettieri rispettivamente di 21 e 23 anni -. Ci stavamo recando come ogni notte nella nostra panetteria e con l’auto in direzione di Varcaturo. Quando ad un certo punto ci siamo trovati di fronte ben tre cavalli nella direzione opposta». Il primo dei tre equini si diretto verso la zona di Licola Mare, i due sono riusciti a scansarlo ma il secondo ha impattato frontalmente con l’automobile distruggendola.

«Ho avuto paura sono stati attimi terribili, non riuscivamo a muoverci – spiega Francesca -. C’era sangue dappertutto. Eravamo intrappolati nelle lamiere con il peso del cavallo sull’auto. Nessuna vettura che è passata si è fermata, vedevamo solo i fari che transitavano. Ad un certo punto abbiamo temuto il peggio». Poi, il fratello Carlo ha avuto la forza di inserire la marcia e di far cadere l’animale dall’auto. Dopodiché sono riusciti a liberarsi e a chiamare la polizia che in poco tempo ha raggiunto il luogo del sinistro.

I due ragazzi sono stati trasportati all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli con ferite alla testa e alle ginocchia.

Il cavallo morto è stato prelevato dai tecnici dell’Asl Napoli 2 Nord. I due panettieri hanno sporto denuncia presso i carabinieri della compagnia di Pozzuoli che stanno indagando su quanto accaduto.

Articoli correlati

Back to top button