Cronaca

Cercola, incendio disintegra automobile: indagini

CERCOLA. Un’automobile, di proprietà di un impiegato comunale, avvolta dalle fiamme, tanto spavento tra i residenti del parco residenziale Nanà la notte appena trascorsa. Indagini in corso per accertare la natura dell’incendio. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Potrebbe essersi trattato di un corto circuito o di un incendio doloso, le indagini dei carabinieri della tenenza di Cercola sono tutt’ora in corso per fare chiarezza e stabilire cosa abbia provocato l’incendio di una Reanult Clio questa notte, di proprietà di un sessantenne; tecnico impiegato al comune di Cercola.

L’incendio e le indagini

L’incendio è scoppiato poco dopo le 23 di ieri sera; la Renault Clio era parcheggiata lungo uno dei viali del parco residenziale “Nanà”, in corso Europa. Un residente ha notato le fiamme ed allertato le forze dell’ordine: sul posto in pochissimi minuti è giunta una pattuglia dei carabinieri della locale tenenza ed un’autobotte della squadra dei vigili del fuoco del Distaccamento di Napoli-Ponticelli.

L’intervento immediato dei pompieri ha permesso di circoscrivere in poco tempo l’incendio che non ha avuto modo di propagarsi ad altri mezzi parcheggiati nelle vicinanze, né alle abitazioni. Nessun ferito per fortuna ma tanto spavento tra i residenti. Sul luogo del rogo non sembra siano state rinvenute tracce di liquidi incendiari o altro che potrebbero ricondurre le fiamme ad un principio doloso. Né esclude al momento l’origine colposa, dovuta forse ad un corto circuito. Il proprietario della macchina in sede di denuncia non ha riferito di aver ricevuto minacce o richieste estorsive. Si indaga dunque ad ampio spettro sulla vicenda.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button