Chiaia, incendio nel sottosuolo: ipotesi di furto di corrente

fumo nero

Si cerca di risalire alla causa dell'incendio che è scoppiato nel sottosuolo di Chiaia e non si esclude l'ipotesi di furto di corrente

Gli operai stanno lavorando costantemente per cancellare i segni dell‘incendio avvenuto nel sottosuolo di Chiaia e che ha sprigionato una nube di fumo nero che ha reso l’aria irrespirabile. Nel frattempo si cerca di risalire alla causa dell’incendio e non si esclude l’ipotesi di furto di corrente.

Incendio nel sottosuolo di Chiaia: furto di corrente?

Anche le linee telefoniche sono tornate alla normalità dopo l’incendio scatenatosi nel sottosuolo di Chiaia. Ufficialmente non c’è ancora una spiegazione valida a ciò che è accaduto. Pare, però, che i tecnici dell’Enel abbiamo segnalato un’evidente anomalia. 

Sosterrebbero che il rame dei cavi dei collegamenti elettrici alla cabina non risulta intaccato dal fuoco. Questo starebbe a significare che non c’è stato il presunto corto circuito che avrebbe potuto far sviluppare l’incendio. ecco perchè si segue la pista dolosa.

TAG