Cronaca

Coronavirus a Napoli, chiusi cinque panifici: sfornavano pizze e dolci

Chiusi cinque panifici Napoli. Blitz degli agenti della Polizia municipale di Napoli, coordinata dal comandante Ciro Esposito.

Chiusi panifici a Napoli, il blitz

Nella giornata di sabato 18 aprile, la Polizia locale di Napoli ha notificato i provvedimenti di chiusura decretati dalla Prefettura. Provvedimenti riguardanti cinque negozi, nella zona collinare e nella periferia orientale.

Al Vomero chiusi due forni che oltre al pane producevano prodotti alimentari la cui vendita era e resta inibita dall’ordinanza firmata dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca: dovranno tenere calate le saracinesche per cinque giorni; identico provvedimento ha riguardato una salumeria.

Gli altri controlli

Gli uomini della locale Unità Operativa della Municipale hanno notificato un provvedimento di chiusura di dieci giorni ad una cartoleria e di cinque giorni nei confronti del proprietario di una panetteria all’interno della quale si vendevano cibi cotti da asporto a San Giovanni a Teduccio.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button