Cibo fuorilegge nel Napoletano: il sequestro dei Nas

Nas Napoli Pozzuoli

 I carabinieri del Nas hanno sequestrato oltre 100 kg di prodotti alimentari a Bacoli e a Capri, e disposto la chiusura di un deposito di alimenti

I carabinieri del Nas hanno sequestrato oltre 100 kg di prodotti alimentari a Bacoli e a Capri, e disposto la chiusura di un deposito di alimenti. Carne, panini e prodotti ittici erano privi di ogni rintracciabilità.

Cibo fuorilegge a Bacoli

I militari del NAS di Napoli hanno eseguito un’ispezione igienico-sanitaria presso un’attività di ristorazione a Bacoli, in via Dragonara, a conclusione della quale hanno proceduto al sequestro amministrativo di 100 kg di prodotti alimentari vari tra cui salsicce e fettine di carne suina, preparati a base di pasta, insalate di mare pronte, panini, mitili e polpi, risultati privi di qualsivoglia informazione utile a garantirne la rintracciabilità alimentare, di cui alla normativa europea vigente.

Cibo fuorilegge a Capri

I Carabinieri del NAS di Napoli hanno sottoposto a ispezione igienico sanitaria un locale ristorante a Capri, viale Matteotti, e a conclusione della verifica hanno: sequestrato 10 chilogrammi di pane, privi di etichettatura e per i quali non è stata dimostrata la provenienza. Infine, hanno disposto la chiusura di un deposito di alimenti poiché non registrato sanitariamente e privo dei requisiti minimi igienico – sanitari.

TAG