Cultura ed Eventi

“Cinderella Law”, cresce l’attesa al teatro Acacia

NAPOLI. Si profila il tutto esaurito, il prossimo 24 maggio, alle ore 21:00, per lo spettacolo, curato dall’associazione SACS, spettacolo, arte, cultura, sport, con il ritorno in scena della compagnia “Passioni teatrali”, che rappresenterà, al teatro Acacia, il nuovo lavoro “Cinderella Law”, due atti di prosa e musica, scritti da Silvana Buttafarri, che ne cura anche la regia. La direzione artistica è affidata a Gennaro Capodanno.

“Cinderella Law” al teatro Acacia

Per la rappresentazione di quest’anno la Compagnia ha scelto un testo inedito, basato sulla cosiddetta “legge di Cenerentola”, un disegno di legge, presentato al parlamento inglese nell’anno 2014, che non fu però approvato, sollevando accese discussioni e polemiche, dal momento che prevedeva che la “crudeltà emozionale”, generata dalla mancanza d’amore da parte di uno dei genitori verso il bambino, sarebbe stata configurata come un reato, con pene fino a dieci anni di carcere. Una materia estremamente complessa, che torna di grande attualità, alla luce del riemergere delle difficoltà e dei problemi nei rapporti tra genitori e figli, come testimoniato pure da recenti episodi alla ribalta delle cronache.

In sala, oltre a un nutrito gruppo di attori napoletani, che seguono da sempre i lavori della più antica compagnia filodrammatica partenopea, costituitasi nel lontano 1979 al TTC Club , con la rappresentazione di “Zappa, Tore” la cabsceneggiata scritta dal compianto Angelo Fusco, inventore dei cabarinieri, la quale vide, tra i protagonisti, gli attori, oggi affermati, Tilde De Spirito, Luigi Petrucci e Gino Rivieccio, ci saranno numerosi magistrati e avvocati, dal momento che l’argomento trattato riveste un notevole interesse anche sul piano giuridico.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button