Cultura ed Eventi

Città della Scienza, la festa dell’inverno per la neve

NAPOLI. La neve e il suo colore bianco sono il simbolo della stagione invernale. In questo weekend, in occasione della Giornata Mondiale della Neve celebrata il 17 gennaio, a Città della Scienza in programma tanti laboratori sul ciclo dell’acqua con approfondimenti divertenti sulla neve e sul ghiaccio che caratterizzano la stagione più fredda dell’anno.

Il programma

Per i piccoli scienziati, “In viaggio con una goccia d’acqua”, un percorso dedicato al ciclo dell’acqua, al riconoscimento delle diverse “forme” dell’acqua, delle sue proprietà e di come queste cambiano con i passaggi di stato.

“Attività temporalesca”: I fulmini sono fenomeni affascinanti che si vedono, che si sentono e che, per alcune persone, fanno anche paura, talvolta possono risultare mortali. Andiamo a conoscerli più da vicino. Divertiti a personificare un moderno “Giove” e fai comparire un fulmine nel palmo della tua mano, costruendo un proiettore in grado di trasformare l’immagine in un fulmine 3D.

Porte, pareti, vetri e finestre: anche la casa si veste d’inverno! Partecipa al laboratorio di manualità “Fiocchi di neve” e realizzane uno da portare a casa tua! Scoprirai in questo laboratorio che sono state classificate più di 3000 forme diverse di cristalli di ghiaccio!

Solo per domenica 14, per i più piccoli, “Gli animali dei ghiacci” – scopri quali sono gli animali che vivono sui ghiacci e quali adattamenti hanno messo in atto per sopravvivere alle basse temperature. Riproduci un ambiente glaciale e divertiti, con la fantasia, a popolarlo in un simpatico collage 3D.

Non perdere l’emozione di essere un paleoantropologo e riporta alla luce Otzi – una mummia perfettamente conservata e riemersa tra i ghiacci delle Alpi, gettando luce sulle abitudini degli uomini del Neolitico con il laboratorio “Otzi – La mummia dei ghiacci”.

Infine, “La scienza in un fiocco” – un laboratorio per imparare curiosità sulla neve e la sua modalità di formazione e riprodurre un pupazzo di neve artificiale.

Oltre alle visite guidate a Corporea, il primo museo interattivo sul Corpo Umano in Italia, vi aspettano gli spettacoli 2D del nuovo Planetario: “Dalla Terra all’Universo” che condurrà il pubblico in un viaggio meraviglioso dalle prime teorie dei filosofi greci fino ai più moderni telescopi e “Robot Explorers” per viaggiare insieme a sonde, lander e orbiter all’interno del nostro sistema solare.

“Chi abita la nuova casa degli insetti?”: visite guidate alla scoperta di nuovi ospiti. Potrai conoscere da vicino il gigante Heteropterix dilatata, la meravigliosa mantide foglia secca africana e la mantide stecco africana.

Informazioni

Per il programma dettagliato e informazioni sul costo dei biglietti d’ingresso cliccare sul sito ufficiale di Città della scienza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button