Cronaca

Napoli, clochard muore sotto i portici del Duomo all’ingresso del Tesoro di San Gennaro

All'arrivo dei sanitari del 118 per l'uomo non c'è stato più nulla da fare

Un clochard nella giornata di oggi muore sotto i portici del Duomo di Napoli, proprio davanti l’ingresso del Tesoro di San Gennaro. L’uomo è stato trovato in posizione fetale. All’arrivo dei sanitari del 118 per l’uomo non c’è stato più nulla da fare, si è proseguito a costatarne il decesso.

Napoli, clochard muore sotto i portici del Duomo

Dramma nel Napoletano questa mattina, dove un clochard è stato trovato privo di vita sotto il porticato del Duomo. L’uomo, secondo una prima informazione, era un senza fissa dimora che da qualche tempo aveva scelto quel luogo dove vivere ed è stato trovato in posizione fetale, disteso su un fianco, con le ginocchia raccolte e le braccia piegate.

Il ritrovamento

Non è chiara la causa del decesso: possibile che a stroncarlo sia stato un colpo di calore o un malore improvviso. L’uomo, all’arrivo dei soccorsi, era già deceduto e si è proceduto a costatarne il decesso.

L’allarme

Il corpo senza vita è stato avvistato da alcuni passanti che hanno lanciato l’allarme. Intorno alle otto, personale medico-sanitario del 118 e forze dell’ordine sono giunte sul posto, ma hanno potuto solo constatarne l’ormai avvenuto decesso.

A rendere pubblica la notizia è stato il fotoreporter e giornalista Luciano Ferrara, che ha segnalato la vicenda “del povero clochard morto sotto al porticato del Duomo di Napoli”, e per la precisione, “all’ingresso del tesoro di San Gennaro” questa mattina poche ore dopo la vicenda. Toccherà ora ai medici stabilire le cause del decesso.

Articoli correlati

Back to top button