Come prelevare le vincite nei casinò online: breve guida alla riscossione sicura dei premi

vincite-casino-online

Hai appena conquistato una ricca vincita giocando in un casinò online e ora sei pronto a riscuotere il tuo premio: l'accredito tarda ad essere completato?

Hai appena conquistato una ricca vincita giocando in un casinò online e ora sei pronto a riscuotere il tuo premio: l’accredito però tarda ad essere completato e, giustamente, inizi a spazientirti.

Quali sono gli strumenti a cui gli utenti possono fare ricorso per sollecitare i pagamenti da parte dei casinò virtuali? Scopriamolo insieme.

Il primo consiglio riguarda la scelta dello strumento di riscossione delle tue vincite.

La maggior parte dei casinò online certificati ADM (cioè autorizzati dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli) propongono agli utenti molte possibilità di scelta per quanto riguarda i metodi di pagamento. Prima di scegliere quello da utilizzare, è buona norma leggere attentamente quanto riportato nella sezione “termini e condizioni d’uso” (o simili): qui, troverai informazioni dettagliate circa i limiti di versamento e di prelievo previsti per ciascun metodo di pagamento, nonché un’indicazione delle tempistiche previste per il completamento delle operazioni.

Indicativamente, tieni conto che i servizi di trasferimento denaro online come PayPal o Skrill in genere assicurano accrediti quasi istantanei (anche se i tempi possono sempre variare sulla base delle caratteristiche della propria carta o del proprio istituto bancario).

Il ricorso a carte di credito o a carte prepagate e ricaricabili (tipo PostePay) di norma garantisce tempi celeri, ma è possibile che prima di visualizzare quanto vinto sul tuo conto trascorrano dalle 24 alle 72 ore.

Poco consigliato, invece, il ricorso al classico bonifico bancario o postale. In questo caso, l’accredito richiede un minimo di due giornate lavorative, ma, ancora una volta, a seconda delle tempistiche della propria banca l’attesa può rivelarsi anche più lunga.

Attenzione: anche scegliendo il metodo di pagamento più veloce, non è detto che l’accredito risulti istantaneo. In alcuni casi, il gestore può ritenere opportune verifiche sugli ultimi movimenti effettuati dal giocatore o sullo svolgimento delle giocate che hanno portato alle vincite. Questi controlli possono richiedere anche più di 10 giorni: in caso di ritardi di questo tipo, non esitare a contattare il servizio clienti del casinò online al quale sei iscritto per chiedere chiarimenti.

Altro passaggio fondamentale per rendere celere l’accredito delle vincite, è quello di assicurarsi di aver già provveduto alla verifica del conto gioco.

Il conto gioco altro non è che una sorta di conto online intestato all’utente, creato al momento della registrazione su un qualunque casinò online autorizzato. Lo scopo del conto gioco è proprio quello di consentire i versamenti e le riscossioni da parte dei giocatori, tuttavia tale strumento nasce anche per tracciare tutti i movimenti effettuati sui portali di gambling, allo scopo di perseguire eventuali illeciti (come ad esempio le attività di riciclaggio).

Non è consentita l’apertura di più di un conto gioco a persona in uno stesso casinò online, né l’intestazione di un conto a soggetti minorenni. Per accertare che queste regole siano sempre rispettate, i casinò impongono procedure di verifica dell’identità dei nuovi iscritti, che generalmente consistono nel semplice invio della copia di un documento.

Molti portali di gambling permettono di cominciare a giocare anche senza aver verificato il conto gioco (ma solo entra 30 giorni dal momento della registrazione), mentre la riscossione delle vincite viene in genere bloccata per motivi di sicurezza. Quindi, se ancora non hai completato l’attivazione del tuo conto, il consiglio è quello di provvedere subito.

L’ultimo fattore da considerare riguarda l’analisi del proprio saldo, con l’obiettivo di sapere in anticipo quanto dell’attivo presente sul conto gioco risulta effettivamente disponibile per la riscossione.

In effetti, molti utenti tendono a non prestare la dovuta attenzione alla descrizione delle promozioni e dei bonus che i casinò offrono per incentivare all’iscrizione e al gioco: bonus di benvenuto e simili, nella stragrande maggioranza dei casi, non possono essere ritirati, ma solo utilizzati per giocare.

Lo stesso vale per le ricariche effettuate dai giocatori: in molti casi, le somme depositate sul tuo conto gioco possono essere liberamente ritirate solo scegliendo di chiudere il conto e cancellare il proprio account.

Questo concetto ti è poco chiaro? Cerchiamo di semplificarlo riportando un caso tipo.

Ipotizziamo di esserci da poco registrati su un portale di gambling online certificato ADM e di aver già completato la procedure per la verifica e l’attivazione del conto gioco. Per garantirci operazioni il più possibili celeri scegliamo come metodo di pagamento PayPal e ricarichiamo sul conto gioco 40 euro. Al nostro saldo iniziale, si aggiungono 10 euro di bonus di benvenuto, più altri 15 euro relativi ad una promozione attiva sulla categoria dei giochi in formula live (cioè con collegamento streaming a vere sale da gioco).

Iniziamo a giocare con un grande classico dell’azzardo, sedendo ad un tavolo da blackjack virtuale come quello descritto in questa pagina. Impostiamo puntate mediamente alte, scegliendo di giocare 5 euro con ciascuna mano: le nostre vincite e quelle del banco si alternano, fino a quando incappiamo in una serie di mani fortunate, conquistando 5 vittorie di fila, di cui una con un blackjack (punteggio di 21 formato da un asso e da una figura). Ponendo di essere sotto di una decina di euro prima della serie fortunata, il nostro guadagno netto ammonterà quindi a 27,5 euro (le vincite con blackjack pagano una volta e mezza la posta iniziale).

Dai 55 euro iniziali, il nostro saldo passa a 72,5 euro. A quanto ammonta a questo punto la somma disponibile per la riscossione? Dei 72,5 euro, 30 sono rappresentati dal deposito iniziale rimasto intaccato, 15 rappresentano il residuo dei bonus, mentre 27,5 euro sono quanto effettivamente disponibili per il ritiro.

TAG