Cronaca

Cardito, il compagno della madre ha confessato l’omicidio, ecco i motivi

CARDITO. Il compagno della madre ha confessato l’omicidio. Dopo varie supposizioni e vari testimoni che avevano detto la propria versione, Tony ha confessato.

Cardito, il compagno della madre confessa il delitto

Tony Essoubti Badre, nel frattempo, ha confessato l’omicidio. Se in un primo momento aveva ammesso soltanto le percosse, dichiarando che il bimbo di 7 anni era caduto per le scale, ha ceduto all’interrogatorio degli investigatori e ha confessato di aver perso la testa. Il motivo? I bambini avrebbero rotto le sponde del letto, saltandovi sopra.


bimbo morto Napoli


Le dichiarazioni dell’uomo

L’uomo ha però negato di aver utilizzato la scopa per percuotere i bambini, così come aveva invece dichiarato la piccola ai medici dell’ospedale Santobono, dove è ricoverata. Si attendono i risultati dell’autopsia sul corpo del bambino, che chiariranno definitivamente le cause della morte. Soltanto quando la salma sarà rilasciata, si potrà procedere ai funerali: a Cardito è stato proclamato il lutto cittadino.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button