CronacaPolitica

Comune di Napoli, de Magistris salvo per un voto: passa il bilancio di previsione 2020-2022

Napoli, il sindaco Luigi de Magistris si salva per un voto. Passa il bilancio di previsione 2020-2022. Favorevoli 19, contrari 18

Napoli, il sindaco Luigi de Magistris si salva per un voto. Dopo una maratona di quasi 18 ore in consiglio comunale, passa il bilancio di previsione 2020-2022. Favorevoli 19, contrari 18: questo il verdetto dell’aula alla 3.45 di notte.

Napoli, il sindaco de Magistris è salvo

Il sì espresso dalla consigliera di opposizione Anna Ulleto, ex Pd, che si sospese nel 2016 dal partito perché indagata per voto di scambio, è stato determinante. E determinanti due assenze al momento del voto: Salvatore Guangi di Forza Italia e il consigliere Domenico Palmieri, eletto all’opposizione con Napoli popolare e legato all’ex governatore Stefano Caldoro.

Malore per Nino Simeone

Dopo una intera giornata vissuta sul filo, con de Magistris in bilico, senza i voti sufficienti per superare l’esame del bilancio, la situazione si ribalta alle 2 di notte: Nino Simeone, consigliere eletto nel 2016 col sindaco ma candidato alle Regionali con la lista di “De Luca presidente”, si sente male. Arriva il 118, preoccupazione in aula perché a settembre Simeone ha subito un delicato intervento al cuore. Si sospende la seduta, Simeone abbandona l’aula su una sedia a rotelle: aveva annunciato il suo voto contrario. Con il No di Simeone, i contrari sarebbero stati 19, lo stesso numero dei favorevoli e il bilancio non sarebbe passato. La seduta riprende poco dopo le 3 e in mezz’ora la maggioranza porta a casa il risultato.

 

Articoli correlati

Back to top button