Cronaca

Condannati uomo e donna che esibirono documenti falsi alla posta

Condannati uomo e donna che esibirono documenti falsi alla posta: il tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha condannato Vincenzo Cicala e Maria Fruscia.

Condannati uomo e donna che esibirono documenti falsi alla posta:

Lo scorso 24 novembre un uomo e una donna, avevano esibito carte di identità false per aprire un conto corrente presso l’ufficio postale di piazza Aldo Moro a Recale.

Venne fermato dai carabinieri di Macerata Campania, anche a seguito della violazione degli obblighi di dimora. L’uomo è stato condannato, al termine del processo con rito abbreviato, a 3 anni e 4 mesi, mentre la donna, Maria Fruscia, di Acerra ha scelto il patteggiamento per un anno di reclusione.


tribunale

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button