Politica

Forza Italia attacca: “De Magistris apre il mercato delle vacche”

NAPOLI. “Che il sindaco incapace de Magistris ritenesse i consiglieri comunali e metropolitani delle pedine da acquisire con prebende ed incarichi questo era noto: la sua traballante maggioranza in Comune è puntellata da anime in pena pronte a raccogliere briciole di sottogoverno”. Lo affermano i Consiglieri di Forza Italia della Città Metropolitana di Napoli, Felice Di Maiolo, Katia Iorio, Antonio Caiazzo, Vincenzo Carbone e Francesco Cascone.

Forza Italia, i consiglieri contro de Magistris

“Aspettiamo di sapere cosa pensino De Luca e i vertici del Pd che sbraitano contro De Magistris – proseguono gli esponenti di Forza Italia -, ma lasciano ‘libertà di coscienza’ ai loro consiglieri metropolitani”.
“Non ci inquieta né ci preoccupa l’azione del sindaco-dei-debiti quando ci sottrae deleghe che noi di Forza Italia: pensavamo fossero governate nell’ottica di quel patto istituzionale che abbiamo denunciato essere vuoto e privo di una reale volontà di rilancio dell’area metropolitana”, spiegano i consiglieri metropolitani per i quali “strade gruviera e scuole abbandonate sono solo il segno di quale sia l’interesse di questo Sindaco per i cittadini della provincia e la motivazione che ci ha indotto ad essere critici”.
“Continueremo, senza timore e senza deleghe la nostra battaglia per tutelare famiglie, imprese e studenti“, concludono Di Maiolo, Iorio, Caiazzo, Carbone e Cascone.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button