Cronaca

Controlli in lidi e ristoranti a Torre del Greco, sequestro di 11 kg di pesce privo di tracciabilità

Controlli nella scorsa settimana in lidi e ristoranti a Torre del Greco da parte di poliziotti e Asl Napoli 3: posti sotto sequestro 11 kg di pesce risultato privo di tracciabilità. Verifiche anche sul fronte del lavoro in nero.

Controlli a Torre del Greco, sequestro di pesce privo di tracciabilità

Durante la scorsa settimana i poliziotti insieme alla Capitaneria di Porto, polizia municipale e Asl Napoli 3 hanno controllato quattro lidi: in uno di questi è stata riscontrata la mancanza della S.C.I.A. (segnalazione certificata di inizio attività). In un altro stabilimento, sono emerse anomalie riguardanti la conservazione degli alimenti e la pulizia degli ambienti.

Lo stabilimento balneare in questione sarebbe dotato anche di un’area ristorante per i propri avventori: qui sono stati sequestrati 11 kg di prodotti ittici privi di riacciabilità.

Il lavoro a nero

I carabinieri invece sono stati impegnati per le verifiche del lavoro in nero. Il 24 giugno, infatti, è stato reso noto che – grazie ad altri controlli effettuati da carabinieri ed ispettorato del lavoro – una struttura è stata sanzionata per 64 mila euro. Durante le operazioni sono stati identificati complessivamente 41 lavoratori e tutti erano regolarmente assunti: soltanto su un lido sono stati trovati, oltre al personale messo in regola, anche 5 lavoratori in nero.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio