Cronaca

Coronavirus, consigliere di Pavia contro i napoletani: “Vivete nella spazzatura”

Coronavirus, consigliere di Pavia contro i napoletani: “Vivete nella spazzatura”. Si tratta di Niccolò Fraschini, vicino al sindaco Fabrizio Fracassi.

Gli insulti del consigliere di Pavia ai napoletani: tutta colpa del coronavirus?

A Napoli e provincia scoppia la polemica per il post offensivo di un consigliere comunale di Pavia. Si tratta di Niccolò Fraschini, eletto nella lista di centrodestra in appoggio al sindaco Fabrizio Fracassi. Il tutto è collegato alla spinosa questione del coronavirus che ha colpito prima la Lombardia tra tutte le regioni d’Italia.

Nel post pubblicato sulla pagina Facebook, il politico ha dichiarato:

“Noi lombardi veniamo schifati da gente che periodicamente vive in mezzo all’immondizia (napoletani et similia), da gente che non ha il bidet (francesi) e da gente la cui capitale (Bucarest) ha le fogne popolate da bambini abbandonati. Da queste persone non accettiamo lezione di igiene: tranquilli, alla fine di tutto questo, i ruoli torneranno a invertirsi”.

Parole al veleno, volgari e offensive che non hanno risparmiato nemmeno Francia e Romania. In quest’ultimo caso l’immaturo consigliere comunale ha ripreso una vecchia storia sul popolo rumeno: cioè quello che nelle fognature di Bucarest ci siano bambini abbandonati.

In seguito alla polemica poi scoppiata per tali parole, Fraschini ha dovuto chiudere la bacheca. Troppo tardi però visto che il popolo del web ha fatto vari screenshot del suo stato.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button