Coronavirus a Napoli, esce di casa e sull’autocertificazione scrive: “Vado a fumare una canna”

Tra le scuse più assurde per uscire di casa ai tempi del coronavirus non poteva mancare quella di un giovane di Napoli. Ecco i dettagli

Tra le scuse più assurde per uscire di casa ai tempi del coronavirus non poteva mancare quella di un giovane di Napoli. Sull’autocertificazione ha scritto che doveva uscire per “fumare una canna”.

Coronavirus a Napoli, esce per “fumare una canna”: denunciato

I carabinieri di Frattamaggiore lo hanno segnalato alla Prefettura e denunciato per violazione delle norme emanate dal Governo per contenere la diffusione del coronavirus.

TAG