Cronaca

Coronavirus, controlli a tappeto a Napoli: 14 denunce

Controlli a tappeto della polizia su tutto il territorio di Napoli. Sono state denunciate 14 persone per non aver rispettato il decreto sul contenimento del coronavirus.

Coronavirus a Napoli, 14 denunce

Durante il servizio di controllo, finalizzato anche a garantire il rispetto delle misure urgenti per la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, gli agenti dei commissariati San Paolo e Vicaria -Mercato hanno denunciato 14 persone per inottemperanza alle prescrizioni del D.P.C.M. 9 marzo 2020 recante misure urgenti per il contenimento della diffusione del COVID-19.

Ieri mattina gli agenti hanno notato in via Consalvo un assembramento di otto persone intente a confabulare tra loro che non sono state in grado di fornire alcun valido motivo per la loro presenza in quel luogo. Gli otto uomini, due puteolani, 4 del quartiere Fuorigrotta, uno di Bagnoli ed un altro della zona Mercato, tutti con precedenti di polizia, sono stati denunciati ai sensi dell’art. 650 c.p.

Altre quattro persone sono state denunciate ieri sera Ieri sera poiché trovate in largo Lala ed hanno dichiarato di aver acquistato birra e patatine al supermercato per trascorrere la serata insieme. Mercoledì sera sono stati denunciati due uomini di 33 e 35 anni che, trovati a passeggiare tra via Capasso e via Tappia, hanno dichiarato di non aver alcuna intenzione di rispettare la normativa.

Articoli correlati

Back to top button