Cronaca

Coronavirus, a Napoli ancora troppa gente per le strade: è polemica

Nonostante le misure restrittive in vigore per arginare il contagio da coronavirus, a Napoli la mattina di venerdì 3 aprile le strade erano affollate, complice forse il bel tempo da un lato e, dall’altro, l’insofferenza dei cittadini dopo quasi un mese di quarantena, più che per la scarsità di scorte nel fine settimana.

Coronavirus, a Napoli strade ancora affollate

I numeri degli ultimi giorni stanno rincuorando, ma come ha detto a più riprese il capo della Protezione Civile Borrelli, non siamo ancora nella fase discendente del coronavirus. Le misure restrittive attuate per contenre al minimo il contagio sono tuttora vigenti, ma a Napoli la gente passeggia comunque come se il peggio fosse passato.

In un video girato dal Corriere nella mattina di oggi,venerdì 3 aprile, si vedono le strade della città partenopea affollate alle 12, con troppe persone all’aperto girare sì con le mascherine protettive, ma senza tenere le gisute distanze di sicurezza dagli altri pedoni.

Una scelta causata più dall’insofferenza della quarantena che dalla preoccupazione di terminare le scorte nel weekend.

Cotugno ospedale modello

In contrapposzione a queste immagini, c’è da segnalare un fatto positivo che riguarda la sanità campanaCotugno è l’ospedale modello nella cura dei malati di Covid19, secondo quanto afferma un servizio trasmesso da Sky Regno Unito in questi giorni . Per l’emittente televisiva britannica, infatti, si tratta di uno dei pochi ospedali in cui non si sono registrati casi di contagio da parte di medici, infermieri e altri operatori sanitari.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button