Cronaca

Qualiano, secondo caso di coronavirus: uomo in quarantena da 7 giorni

Nuovo caso di coronavirus Qualiano. A darne notizia è il sindaco Raffaele de Leonardis: “Sono dispiaciuto di dover informare i cittadini di un secondo contagiato da Coronavirus a Qualiano. Ho ricevuto la chiamata dell’ASL che mi ha avvertito di questo altro caso positivo al Covid-19”.

Coronavirus a Qualiano, un altro tampone positivo

“L’uomo è a casa in quarantena domiciliare da 7 giorni, cioè da quando ha accusato i primi sintomi. L’ho sentito al telefono e sta bene. Non ha avuto contatti con altre persone, quindi, da una settimana.

L’ASL Napoli 2 Nord ha già attivato tutte le procedure per ricostruire la rete dei contatti avuti dalla persona. Raccomando tutti di non allarmarsi e di non iniziare la solita caccia all’uomo. Se non siete stati contattati dall’ASL significa che non avete avuto rapporti con l’uomo da più di 15 giorni e quindi non correte alcun pericolo. Al contrario, chi ha avuto contatti con l’uomo è già in isolamento”.

Migliorano le condizioni del primo contagiato

“Sta bene e non ha più sintomi, invece, la prima persona risultata positiva al Coronavirus di Qualiano. Ogni giorno mi informo sulle sue condizioni e di tutta la sua famiglia e, per fortuna, non c’è nulla di pericoloso da segnalare. Anche lui, comunque, continua il suo isolamento.

In questi giorni mi state vedendo in strada al fianco delle forze dell’ordine, voglio farvi capire quanto è importante stare a casa. Questa è una malattia infame che può contagiare voi ed i vostri affetti più cari. Dovete stare a casa. Dovete cercare di limitare anche le uscite consentite. Ne va del futuro vostro, della vostra famiglia e dell’intera città di Qualiano. Ognuno deve fare la propria parte”.

Leggi anche:

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button