Cronaca

Coronavirus a Sant’Agnello, il sindaco Sagristani: “Sarebbe bello se ognuno rendesse pubblica la propria positività”

Coronavirus a Sant’Agnello: il primo cittadino, Piergiorgio Sagristani, rivolge un appello ai propri cittadini risultati positivi al Covid-19 a renderlo noto, così da bloccare la diffusione del virus.

Coronavirus a Sant’Agnello, Sagristani: “Essere malati di Covid non è una colpa e può accadere a chiunque”

La comunicazione del sindaco Sagristani: “Il Covid-19 è un nemico invisibile, subdolo, ma tutti avendo contatti con altre persone, anche usando misure di precauzione, siamo a rischio d’infezione. E essere malati di Covid non è una colpa e può accadere a chiunque. La privacy ci vieta di diffondere i nomi dei soggetti purtroppo positivi, ma sarebbe molto bello, anche per poter tutti conoscere i contatti, le frequentazioni, bloccare la diffusione del virus e per evitare inutili chiacchiericci e ricerca di untori, se chiunque, appena a conoscenza della propria positività, lo rendesse pubblico, dimostrando un alto senso civico e che l’interesse e il bene dell’intera comunità è più importante di se stesso”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto