Cronaca

Coronavirus a Sant’Agnello, il sindaco Sagristani: “Sarebbe bello se ognuno rendesse pubblica la propria positività”

Coronavirus a Sant’Agnello: il primo cittadino, Piergiorgio Sagristani, rivolge un appello ai propri cittadini risultati positivi al Covid-19 a renderlo noto, così da bloccare la diffusione del virus.

Coronavirus a Sant’Agnello, Sagristani: “Essere malati di Covid non è una colpa e può accadere a chiunque”

La comunicazione del sindaco Sagristani: “Il Covid-19 è un nemico invisibile, subdolo, ma tutti avendo contatti con altre persone, anche usando misure di precauzione, siamo a rischio d’infezione. E essere malati di Covid non è una colpa e può accadere a chiunque. La privacy ci vieta di diffondere i nomi dei soggetti purtroppo positivi, ma sarebbe molto bello, anche per poter tutti conoscere i contatti, le frequentazioni, bloccare la diffusione del virus e per evitare inutili chiacchiericci e ricerca di untori, se chiunque, appena a conoscenza della propria positività, lo rendesse pubblico, dimostrando un alto senso civico e che l’interesse e il bene dell’intera comunità è più importante di se stesso”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button