Cronaca

Coronavirus: turista positiva a Procida, il sindaco “è asintomatica e in isolamento”

C’è un nuovo caso di Coronavirus sull’isola di Procida. Si tratta di una giovane turista in vacanza al momento asintomatica ed in isolamento da una settimana. A renderlo noto è il sindaco Dino Ambrosino che comunica il trasferimento a Napoli in un reparto Covid con la barella di biocontenimento del 118. Negativo, invece, un suo familiare sottoposto a tampone. “L’Asl ha già avviato il contact tracing e nei due giorni precedenti all’isolamento domiciliare non sono risultati all’Asl contatti stretti di particolare rischio.”

Coronavirus a Procida: “attivato il protocollo di sicurezza”

Appena ho appreso la notizia dall’Asl – spiega il sindaco Ambrosinoho attivato il protocollo di sicurezza per le piccole isole sottoscritto a Ischia alcuni mesi fa. Mentre, infatti, chi scopre di essere positivo sulla terraferma può restare in isolamento a casa. Sulle piccole isole, dove non è ideale stare in isolamento lontani dagli affetti, si prevede che la persona sia trasferita sulla terraferma in ospedale con reparto Covid, nel nostro caso uno come il Cotugno o il Loreto Mare, anche se non presenta sintomi. Il trasferimento sarà a cura del 118, ma si deve attivare la procedura speciale con barella di biocontenimento”.

La ragazza positiva è stata responsabile, ha chiesto lei il tampone

Devo riconoscere il suo senso di responsabilità perché si è preoccupata di chiedere il tampone, dopo aver avuto contatti un paio di settimane fa con un amico poi risultato positivo e la settimana scorsa la giovane, essendo in vacanza qui, ha chiamato le autorità. – ha detto il primo cittadino – ha chiamato il Pronto Soccorso e anche io ho dato il mio contributo. Poi si è messa in isolamento domiciliare e non ha avuto contatti diretti con chi condivideva l’appartamento. Stamattina la conferma dalla Protezione Civile regionale della positività. Un familiare di questa persona ha avuto somministrato il tampone ed è risultato negativo”.

Come richiedere il tampone se sei turista

La procedura per chiedere il tampone per chi è in vacanza su un’isola – spiega Ambrosino – prevede di contattare la guardia medica turistica. Dopo che questa ha fatto il triage, attiva la procedura per il tampone”. “Stiamo facendo un gran numero di controlli – conclude Ambrosino – La Regione Campania sta facendo i tamponi a chi rientra dopo la vacanza all’estero e a Procida si sta proseguendo una attività di controllo mai interrotta. Tutti i marittimi venuti sul territorio hanno fatto i test sierologici molti da privati, altri seguiti col Pronto Soccorso. Allo stesso modo da 10 giorni è obbligatorio fare tamponi a chi rientra dall’estero dopo essere stati in vacanza”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button