Cronaca

Napoli, primo positivo al Coronavirus tra i Vigili urbani: nel mirino giuramento del 23 marzo

Primo caso di coronavirus nel corpo dei Vigili Urbani di Napoli. Un contagio che potrebbe essere legato al giuramento dei neo assunti avvenuto lo scorso 23 marzo.

Coronavirus nel corpo dei Vigili Urbani di Napoli, la testimonianza

Come riportato da Fanpage, ad aver contratto il virus è il padre di uno dei neoassunti, in servizio a Chiaia. Il Comune di Napoli nei giorni scorsi ha assicurato che il protocollo di sicurezza era stato rispettato ma un vigile sostiene il contrario.

Il racconto

L’agente, anonimo, ai microfoni di Fanpage ha spiegato:  “Durante il giuramento del 23 marzo ci sono stati diversi assembramenti, in tanti hanno scattato foto di gruppo, si sono messi tutti vicini e in alcuni casi abbracciati, in molti avevano la mascherina abbassata”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button