Cronaca

A Napoli i ‘fantasmi’ del Covid | Mille morti, il Comune non lo sa

Covid, il mistero dei morti fantasmi a Napoli: il caso. È spesso accaduto da quando è iniziata la pandemia

Napoli scoppia il mistero dei morti ‘fantasmi’ di Covid. Il processo è il seguente: i familiari di una persona deceduta si recano presso gli uffici comunali, chiedono un atto di morte, ma si sentono dire che “la persona è ancora viva, a noi non risulta così”.

Covid, il mistero dei morti fantasmi a Napoli

Come riportato da Il Mattino, è spesso accaduto da quando è iniziata la pandemia. Tante persone hanno ottenuto un ricovero in un ospedale lontano dal capoluogo. E purtroppo in molti non ce l’hanno fatta a sopravvivere.

La procedura

Quando una persona muore fuori del comune di residenza, il decesso viene registrato nella città dove è avvenuto e poi gli uffici comunali di quel luogo trasmettono, via posta (sì, avete capito bene, in una lettera spedita per posta) la documentazione al Comune di provenienza.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button