Cronaca

No vax, il pasticcio multe: “Colpiti fragili e defunti”

Covid, multe a over 50 non vaccinati: pasticcio in Campania. Sanzionati molti non vaccinati esenti dall'immunizzazione

Pasticcio nelle multe agli over 50 non vaccinati contro il Covid. Sono circa 150mila quelle comminate in Campania. Tra i sanzionati, c’è una percentuale di pazienti che per motivi di salute non potevano vaccinarsi, e dunque risultano esenti come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Covid, il pasticcio delle multe agli over 50 non vaccinati

In gran parte gli esenti sono persone che manifestano sensibilità a principi attivi ed eccipienti contenuti nelle dosi oppure pazienti ai quali sono state riscontrate “specifiche condizioni cliniche documentate, che controindichino in maniera permanente o temporanea la vaccinazione.

In merito è intervenuto Terenzio Morgone, responsabile dell’associazione di tutela dei consumatori Dimensione Civica: “Non si tratta di veri e propri no-vax, ma di pazienti che per problemi di salute non hanno potuto ottenere il vaccino e che adesso stanno subendo anche la beffa della multa. È vero, il ministero ha previsto che, in questi casi, si possa comunicare l’eventuale esenzione ottenendo la cancellazione della sanzione, ma perché non sono stati incrociati tutti i dati? Non è stato considerato che tra gli over 50 che non si sono vaccinati ci sono tanti anziani soli, malati, senza disponibilità di dispositivi elettronici e indirizzi mail. Per loro sarà difficile, se non impossibile, comunicare le proprie ragioni. Eppure aggiunge Morgone i dati sulle esenzioni erano già in possesso delle Aziende Sanitarie Locali e del ministero della Salute, avrebbero potuto tranquillamente loro trasmetterli all’Agenzia delle Entrate”.

Il caso della donna morta

Caso ancora più anomalo è stato raccontato dai familiari di Domenica Di Stefano, deceduta ad appena 28 anni nel 1999. Anche lei, nonostante sia morta da 23 anni, è stata inserita tra i no-vax over 50 ed è tra i destinatari della sanzione.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button