Cronaca

Covid, Napoli respira: calano i contagi ma la mortalità è ancora alta

Covid, a Napoli contagi in calo ma resta alta la mortalità. Situazione ancora critica nella settima ed ottava municipalità

Calano i nuovi casi di Covid Napoli dove però preoccupa la percentuale di mortalità. Nelle due ultime settimane infatti è stato registrato un deciso calo di contagi ma con una situazione ancora critica nella settima ed ottava municipalità, ovvero:

  • Miano
  • San Pietro a Patierno
  • Secondigliano
  • Chiaiano
  • Piscinola
  • Scampia

Covid, la situazione a Napoli all’8 dicembre

Preoccupa anche l’aumento dell’età media dei contagi che porta poi ad un aumento dei decessi. Come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, l’infettivologo Alessandro Perrella ha spiegato: “A Napoli abbiamo avuto un aumento della letalità da Covid-19 semplicemente perché ci sono stati più contagi, sappiamo bene che progressivamente, in particolare nell’ultimo mese, rispetto all’inizio dell’estate, anche la tipologia dei malati e l’età sono cambiati investendo le fasce di popolazione più anziana e dunque più suscettibile alle conseguenze del contagio.

Del resto si tratta di una pura e semplice rappresentazione di un dato numerico: sappiamo infatti che all’aumentare del numero dei contagi abbiamo un aumento della letalità sebbene con percentuali che, rispetto alla massa dei contagiati, continuano a fare della Campania la regione con il più basso tasso di letalità in Italia nonostante per numero di attualmente positivi secondi solo alla Lombardia. Napoli ha avuto più casi di contagio e dunque più decessi”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button