Cronaca

Covid a Napoli: folla ovunque tra saldi, San Valentino e Carnevale

A Napoli non si rinuncia ad una domenica di relax: la segnalazione

Folla in strada a Napoli per San Valentino, una giornata meravigliosa all’insegna del sole. Il freddo pungente portato da Burian non ha fermato napoletani e non, che in occasione della Festa degli Innamorati, quest’anno di domenica, hanno approfittato del meteo a favore per trascorrere una giornata all’aria aperta.

Covid a Napoli, folla nelle strade: la segnalazione

Così le vie dello shopping del centro storico già da stamattina presto sono state prese d’assalto, tantissime le prenotazioni nei ristoranti per pranzo. Non solo giovani. Tra le vie de centro ci sono anche tante famiglie , che tra un caffè al bar ed un giro tra i negozi dove ci sono i saldi, non hanno voluto rinunciare ad una domenica di relax.

Nell’isola pedonale di via Scarlatti, nel popolare quartiere Vomero, si vedono anche dei bambini mascherati con dei coriandoli mentre festeggiano il Carnevale. Insomma, il Coronavirus non ha cancellato le “tradizioni”.

FOTO IL MATTINO 


La Campania in zona gialla: cosa si può fare?

  • Coprifuoco dalle 22:00 alle 5:00
  • Autocertificazione sempre richiesta dalle 22:00 alle 05:00 (ore di coprifuoco) e per spostamenti verso zone arancioni o rosse
  • Mascherina obbligatoria all’aperto e in luoghi chiusi, tranne per bambini al di sotto dei 6 anni, durante attività sportiva, soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherin
  • Vietati gli assembramenti
  • Bar e ristoranti aperti fino alle ore 18:00. Consentito asporto dalle 5:00 alle 22:00. Consegna a domicilio sempre consentita
  • Gelaterie e pasticcerie aperte fino alle ore 18:00. Consentito asporto dalle 5:00 alle 22:00. Consegna a domicilio sempre consentita
  • Chiuse mostre e musei
  • Chiuse palestre e piscine. Restano aperti i centri sportivi
  • Chiusi teatri e cinema
  • Chiuse sale giochi e sale scommesse
  • Chiuse le università salvo alcune attività per le matricole e per i laboratori
  • Didattica a distanza al 50% per le scuole superiori, salvo diversa ordinanza regionale
  • Didattica in presenza con obbligo mascherina per scuole elementari e medie
  • Chiusi i centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi
  • Sempre aperte farmacie, parafarmacie, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole
  • Consentita assistenza a parenti o amici non autosufficienti, nel rispetto dei protocolli anti-covid
  • Sempre aperti parrucchieri
  • Restano aperte le industrie ed i cantieri
  • Capienza massima dei mezzi pubblici al 50%
  • Smart working ove possibile
  • Vietati sport di squadra amatoriali
  • Consentiti sport individuali all’apertoChiusi impianti sciistici
  • Funzioni religiose consentite nel rispetto dei protocolli sottoscritti dal governo

Leggi anche:

Articoli correlati

Back to top button