Cronaca

Covid a Napoli: ospedale Loreto torna ad essere Covid center

Entro il 3 gennaio l'ospedale dovrà tornare alle operazioni Covid

L’ospedale Loreto mare torna ad essere un Covid Center per contenere la nuova ondata di contagi che sta attraversando la Regione Campania. Entro il 3 gennaio l’ospedale dovrà tornare alle operazioni Covid. Sono in tutto 50 i posti letto da allestire in regime di degenza ordinaria e di Medicina al Loreto mentre per ora restano ai box i posti letto di terapia intensiva e sub intensiva.

Covid a Napoli: il Loreto torna ad essere un Covid Center

Come riporta Il Mattino, a questa funzione assistenziale, in area critica, provvederanno i 28 posti in fase di attivazione nei plessi modulari dell’Ospedale del mare. Ieri mattina dunque sono scattate la dimissioni e il trasferimento di tutti i pazienti ricoverati al Loreto. Le unità di Ematologia ed Oncologia sono invece dirottate al San Giovanni Bosco dove andranno ad affiancare i reparti specialistici già attivi di Neurochirurgia, Chirurgia generale, Chirurgia vascolare, Utic e Cardiologia che, dice la Asl, non è possibile sottrarre al circuito dell’emergenza e urgenza.

La nota dell’Asl

In realtà il presidio della Doganella è da tempo privo di pronto soccorso per carenze di personale e anche le attività chirurgiche sono pressoché ferme in quanto gli anestesisti insufficienti e di recente devoluti al Covid center dell’Ospedale del mare. Intanto alla causa del Covid viene ceduto un altro pezzo del presidio della Doganella dove la gloriosa unità di Medicina generale dovrà sospendere le attività per drenare il personale al Covid center del Loreto nuovo e all’Ospedale del mare secondo criteri di opportunità – è scritto nella nota della Asl – definiti dal direttore del dipartimento e a fronte delle esigenze e priorità assistenziali. La day surgery ed ernia center del San Giovanni Bosco è infine destinata infine all’Ospedale del mare dove sarà ridotta drasticamente l’attività.


Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button