Cronaca

Covid: all’ospedale Cardarelli di Napoli la terapia intensiva è quasi piena

Gli ospedali reggono ancora, ma per quanto?

Covid: all’ospedale Cardarelli di Napoli la terapia intensiva è quasi piena. Intanto torna a calare, in Campania, la curva dei contagi: ieri il tasso di incidenza dei positivi era dell’11,23%, oggi è del 9,74%.

Covid: all’ospedale Cardarelli di Napoli terapia intensiva quasi piena

Aumentano nuovamente i pazienti covid all’ospedale Cardarelli di Napoli: nell’intera struttura sono ricoverati 131 pazienti Covid a media e alta complessità, anche per la sussistenza di patologie pregresse che, associate al Covid, rendono più complessa la gestione del paziente.

Si abbassa l’età dei contagiati

Rispetto alla precedente fase, ora la fascia dei 25-55 anni sembra essere maggiormente esposta. Forse per effetto delle varianti ma anche per effetto della vaccinazione che ha dato copertura ai degenti delle RSA e molti over 80.  L’afflusso di pronto soccorso (pazienti covid e non) è stabile sui 130 accessi giornalieri. Meno dei picchi di epoca non Covid, ma non poco in relazione alla crisi pandemica.

Cala la curva dei contagi

Torna a calare, in Campania, la curva dei contagi. Secondo i dati dell’Unità di crisi della Regione Campania, nelle ultime 24 ore sono 2.215 (di cui 211 casi identificati da test antigenici rapidi) i casi positivi su 22.732 tamponi esaminati. Ieri il tasso di incidenza dei positivi era dell’11,23%, oggi è del 9,74%.

Articoli correlati

Back to top button