Cronaca

Crack e detenzione illegale di armi, 5 arresti in Campania

BRUSCIANO. I carabinieri di Marigliano nel corso di un posto di controllo hanno perquisito un 26enne di Brusciano, Antonio Iannucci, e l’auto su cui viaggiava (intestata a una società di noleggio di Vercelli).

Le perquisizioni e gli arresti

I militari hanno rinvenuto 36 grammi di crack suddivisi in dosi. Il giovane è stato tratto in arresto per detenzione di droga a fini di spaccio. In seguito alla perquisizione domiciliare, a Roccabascerana, i carabinieri hanno rinvenuto 75 grammi di crack divisi in dosi, bilancini di precisione, materiale per il confezionamento e un impianto di videosorveglianza istallato lungo il perimetro di casa.

Per il medesimo reato sono stati tratti in arresto anche Emanuela Di Maio, 33enne di Brusciano, il marito 45enne Alessandro Colinto e Rosa Antonelli, la 43enne proprietaria di casa. Perquisita anche l’abitazione di Colinto dove è stato rinvenuto un fucile a canne mozze rubato in un’abitazione a Sala Consilina. Arrestata per questo motivo Giovanna Campagna, 56enne che vive lì. La donna rispondere di detenzione illegale di arma da fuoco. Dopo le formalità la Antonelli è stata tradotta al carcere di Bellizzi, Colinto in quello di Avellino, Iannucci, Di Maio e Campagna ai domiciliari.

Articoli correlati

Back to top button